Nel 2024 sono in arrivo nuovi concorsi della Pubblica Amministrazione per migliaia di assunzioni di personale.

Ad annunciarlo è il Ministro Zangrillo, che punta a replicare gli inserimenti effettuati quest’anno, che supereranno le 170mila unità.

L’obiettivo è coprire 300mila posti di lavoro nelle PA entro due anni.

Vediamo tutti i dettagli sul piano degli inserimenti e sui concorsi in arrivo per lavorare nel pubblico impiego, che rientrano tra i prossimi bandi in uscita.

CONCORSI PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 2024

Nel corso di una recente intervista, il Ministro per la Pubblica Amministrazione, Paolo Zangrillo, ha illustrato il piano assunzioni della PA per il 2024, che prevede il reclutamento di migliaia di nuove risorse.

Almeno 170mila, a sentire il Ministro, secondo il quale l’intenzione è replicare la maxi campagna di assunzioni nella Pubblica Amministrazione e nuovi concorsi lanciata nel 2023 (per approfondimenti si veda questa pagina), che si concluderà appunto con oltre 170mila nuovi assunti negli uffici pubblici.

Per reclutare le risorse da assumere, saranno banditi nuovi concorsi pubblici.

LE NUOVE REGOLE PER I CONCORSI NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Il nuovo regolamento per i concorsi introdotto dall’ultima riforma dei concorsi pubblici permette di avere selezioni pubbliche più veloci e graduatorie meno lunghe, che consentono più agevolmente di assumere tutti i vincitori.

Per tutti i dettagli potete leggere la guida sulla nuova durata dei concorsi pubblici e la guida sullo scorrimento delle graduatorie dei concorsi pubblici secondo le nuove regole.

Di conseguenza, è più facile bandire nuovi concorsi nelle PA con maggiore frequenza. Inoltre, il Decreto PA 2023 convertito in Legge prevede la possibilità di effettuare solo una prova scritta per le procedure concorsuali fino al 31 dicembre 2026.

L’idea, ha spiegato il Ministro, è di concludere le procedure concorsuali in un tempo ragionevole, stimato in 6 mesi. Per questo, è stata lasciata facoltà alle singole amministrazioni di scegliere se svolgere o meno la prova orale, anche in base alla complessità delle figure da assumere.

In questo modo, le Pubbliche Amministrazioni possono assumere entro il minor tempo possibile le risorse necessarie per il funzionamento della macchina amministrativa del Paese. Si tratta di un sistema la cui efficacia sarà valutata nel prossimo periodo e che potrebbe essere prorogato anche dopo il 2026.

I NUOVI BANDI IN ARRIVO

L’obiettivo del Ministero è reclutare ben 300mila unità di personale in due anni, tramite i nuovi concorsi della Pubblica Amministrazione.

Le procedure bandite quest’anno si sono mostrate efficaci nell’attrarre nuovi talenti, tanto che la partecipazione è stata di molto superiore ai posti banditi (in questa pagina trovate tutte le informazioni sui concorsi 2023).

Ma l’obiettivo per le nuove assunzioni non è solo la quantità, è anche la qualità delle risorse, e grazie ad una gestione più efficace del reclutamento è possibile selezionare profili più specializzati.

Dunque nel 2024 usciranno nuovi bandi di concorso per lavorare nella Pubblica Amministrazione, organizzati secondo le nuove regole introdotte dalla riforma, che consentiranno di replicare i positivi risultati raggiunti quest’anno.

L’IMPORTANZA DELLE COMPETENZE TRASVERSALI

Per le nuove assunzioni nella Pubblica Amministrazione e i concorsi in arrivo si terrà conto anche delle competenze trasversali dei candidati, le cosiddette soft skills.

Con il DM del 28 giugno 2023 è stato adottato, infatti, un nuovo modello delle competenze trasversali del personale non dirigenziale delle PA, nell’ambito della Riforma del mercato del lavoro (R 2.3.1) prevista nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Quest’ultima ha promosso la riprogettazione del sistema dei profili professionali in un modello articolato su conoscenze, competenze e capacità caratteristiche della posizione da ricoprire.

IL CORSO-CONCORSO SNA DIVENTA ANNUALE

Tra i prossimi concorsi in arrivo per le assunzioni nelle PA ci sarà anche un nuovo concorso SNA per dirigenti della Pubblica Amministrazione.

L’ultimo corso-concorso per allievi dirigenti è stato bandito nel 2023 (in questa pagina tutte le informazioni) ma, stando a quanto dichiarato dal Ministro Zangrillo, si sta lavorando per bandire con cadenza periodica la procedura concorsuale SNA.

Infatti, con il Decreto del 30 novembre 2023 il Ministro per la pubblica amministrazione, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, ha autorizzato la Scuola nazionale dell’amministrazione a indire il 10° corso-concorso selettivo di formazione dirigenziale per un totale di n. 97 posti nella qualifica di dirigente di seconda fascia nei ruoli amministrativi delle amministrazioni pubbliche. Per tutti i dettagli sul corso concorso SNA 2024 potete leggere questo approfondimento.

DOVE VEDERE I NUOVI BANDI

I bandi 2024 per le assunzioni nella Pubblica Amministrazione saranno pubblicati in primis sul sito web dell’Ente della PA che indice il bando di concorso e poi sulla piattaforma inPA, il nuovo portale per il reclutamento nella Pubblica Amministrazione. Precisiamo che, in base al tipo di ente statale o parastatale, i bandi possono essere pubblicati anche sui Bollettini Regionali. Inoltre vi sono bandi che vengono pubblicati dai Centri per l’Impiego, sono le cosiddette procedure di avviamento a selezione, per le quali non è prevista la pubblicazione sul portale inPA.

Concorsi Pubblica Amministrazione 2024 per 170Mila assunzioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri chat
Hai bisogno d'aiuto?
Ciao! Come possiamo aiutarti?